Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 24 agosto 2012

Lasagne di pane carasau, stracchino e bieta

Non sono riuscita a fotografare le fasi della mia ricetta ieri, perché sono rientrata tardi ed avevo una fame da lupo! Per fortuna è velocissima, facile e nutriente, così di seguito riporto INGREDIENTI e PREPARAZIONE.


INGREDIENTI
1 confezione di pane Carasau
Stracchino
1 bieta
1-2 cipollotti
4-5 pomodorini ciliegino
5 olive nere denocciolate
1/2 dado vegetale
Basilico (a piacere)
Parmigiano
Brodo vegetale
Sale
Olio d'oliva

PREPARAZIONE DELLA BIETA (Meglio averla già pronta se volete preparare le lasagne all'ultimo momento)
Tagliare e lavare la bieta. Lavare e tagliare 1-2 cipollotti (dipende dalla grandezza), e metterli a soffriggere in una pentola dal bordo medio a fuoco vivace, aggiungere poi 4-5 pomodorini tagliati a pezzettini e continuare a cucinare a fuoco basso. Dopo poco aggiungere le foglie di bieta e 250 ml circa di acqua. 1/2 dado e lasciar cuocere per una mezz'oretta. Assaggiare ed eventualmente aggiungere del sale (anche se io non lo metto solitamente). Basilico a piacere e aggiungere le 5 olive (intere o sminuzzate, dipende dai gusti) continuando la cottura per altri 5 min circa, soprattutto per cucinare bene le coste della bieta che altrimenti resterebbero troppo dure.

PREPARAZIONE DELLE LASAGNE (Velocissima)
Preparare 250-300 ml di brodo vegetale. In una pirofila (non troppo grande) mettere un primo strato di pane carasau, bagnarlo con il brodo in modo da ammorbidirlo e fare lo stesso con un secondo strato. Come se fosse una scacchiera adagiare lo Stracchino con un cucchiaino, lasciando degli spazi liberi nei quali mettere poi la bieta (preparata in precedenza o il giorno prima). Ricoprire il tutto con uno strato di pane carasau, che bagnarlo con un secondo strato, anche quello inumidito con il brodo. Sulla superficie mettere del sale grosso (io ho usato quello azzurro di Persia, che tritato al momento con il suo macinino ha una grossezza media), un po' di olio d'oliva e cospargere il tutto con del Parmigiano grattuggiato. Mettere in forno a 200°, lasciare che la superficie formi un po' di crosticina e che lo Stracchino diventi cremoso.
A me piace servirle tiepide.

1 commento:

  1. Ormai commento anche questo post! Visto che mi sono soffermata a lungo qui da te...mi sembra ottima come ricetta, voglio provarla anche se il pane carasau mi toccherà andare a prenderlo all'ipercoop di S. Donà e siccome mi tocca andarci apposta non so quando riuscirò nell'intento...ti ringrazio e mi sposto a commentare più in là...Magu.

    RispondiElimina